Wall Street vira in rosso mentre guarda alla Fed

(Teleborsa) – Wall Street vira in rosso e si avvia ad una chiusura in calo. Dopo un avvio in lieve rialzo, la borsa americana si sgonfia con gli investitori che restano a guardare le decisioni che prenderà la Fed. Oggi inizia la riunione di politica monetaria che terminerà domani con l’annuncio dei tassi. Riflettori puntati anche sulle elezioni USA che si terranno fra una settimana. 

Gli ultimi sondaggi hanno visto Trump riguadagnare posizioni nei confronti della rivale democratica dopo che l’indagine dell FBI sulle email della Clinton è stata riaperta.

Dal fronte macro, l’attività manifatturiera si mostra in espansione mentre calano le spese per il settore costruzioni.

Dal fronte corporate è ancora tempo di trimestrali. Oggi a dare i conti è stato il gigante farmaceutico Pfizer che nel terzo trimestre ha avuto un calo a due cifre dell’utile netto.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones sta lasciando sul parterre lo 0,54%. Sulla stessa linea in retromarcia l’indice S&P-500 che scivola a 2.111 punti. In rosso il Nasdaq 100 (-0,75%).

Andamento negativo negli States su tutti i comparti dell’S&P 500. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si sono manifestati nei comparti Utilities (-1,49%), Telecomunicazioni (-1,02%) e Beni di consumo secondari (-0,83%).

La sola Blue Chip del Dow Jones in sostanziale aumento è Chevron (+1,32%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Pfizer (-2,24%).

Soffre Travelers Company che evidenzia una perdita dell’1,66%.

Calo deciso per Apple che segna un -1,59%.

Sotto pressione Caterpillar con un forte ribasso dell’1,33%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street vira in rosso mentre guarda alla Fed