Wall Street viaggia sui massimi in attesa dei verbali del FOMC

(Teleborsa) – Wall Street si conferma in forte rialzo a metà seduta, complici i risultati oltre le attese di alcune big retail, come Target e Staples, che hanno fatto evaporare le ansie di una frenata dei consumi, in vista dello shopping natalizio. 

Con maggiore ottimismo si attende ora la pubblicazione delle Minutes del FOMC, specie dopo i commenti del banchiere Dennis Lockhart, che ha espresso la preferenza per un rialzo dei tassi d’interesse. Un’attesa che sta penalizzando l’oro e favorendo l’ascesa del dollaro. 

Intanto, i dati sul mercato edile non sono apparsi molto confortanti, confermando alti e bassi del mercato delle costruzioni e dell’immobiliare.

L’indice Dow Jones avanza dello 0,69%, sui massimi di giornata, così come l’indice S&P-500, che continua la giornata in rialzo dello 0,75%. Sale il Nasdaq 100 (+1%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti Finanziari (+1,11%), Sanitario (+1,08%) e Beni di consumo secondari (+0,93%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Apple (+2,45%), dopo esser stata inserita nella “convinction buy list” di Goldman Sachs. 

In denaro anche Nike (+1,60%), JP Morgan (+1,53%) e Travelers Company (+1,37%).

La peggiore oggi è General Electric, che prosegue la seduta in calo dello 0,69%.

Sottotono Verizon Communication che mostra una limatura dello 0,58%.

Wall Street viaggia sui massimi in attesa dei verbali del FOMC