Wall Street viaggia in rosso a metà seduta

(Teleborsa) – Wall Street continua le contrattazioni viaggiando al di sotto della parità. Quando siamo giunti a metà seduta, il Dow Jones mostra un calo dello 0,29%; sulla stessa linea, si muove al ribasso lo S&P-500, che perde lo 0,44%, scambiando a 2.901,13 punti. Senza direzione il Nasdaq 100 (+0,09%); variazione negativa anche per lo S&P 100, che mostra un calo dello 0,21%.

Protagonista della giornata è il presidente USA Donald Trump, che continua la sua battaglia sui dazi commerciali contro Cina e Ue.Dunque niente tregua sui dazi auto con l’Europa ed ulteriori minacce alla Cina di imporre dazi per ulteriori 200 miliardi. Il tycoon ha anche detto di essere disposto a ritirare gli Stati Uniti dal World Trade Organization (WTO), l’Organizzazione Mondiale del Commercio.

Dal fronte macroeconomico USA,rivista al rialzo la fiducia dei consumatoridell’Università del Michigan, mentre si mostra in calo l’attività manifatturiera dell’area di Chicago.

In discesa a Wall Street tutti i comparti dell’S&P 500. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti utilities (-0,81%), telecomunicazioni (-0,75%) e finanziario (-0,43%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Apple (+1,48%), Cisco Systems (+1,02%), Nike (+0,81%) e General Electric (+0,67%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Boeing, che ottiene -1,34%.

Seduta negativa per Chevron, che mostra una perdita dell’1,24%.

Fiacca Verizon Communication, che mostra un piccolo decremento dello 0,86%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Ulta Beauty (+5,91%), Netease (+1,26%) e Nvidia (+1,03%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Activision Blizzard, che ottiene -3,29%.

Sotto pressione Vodafone, che accusa un calo dell’1,65%.

Scivola Alphabet, con un netto svantaggio dell’1,50%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street viaggia in rosso a metà seduta