Wall Street viaggia ihn rosso. Pesano tensioni geopolitiche e attesa trimestrali

(Teleborsa) – Wall Street si conferma in rosso a metà giornata, continuando a scontare alcuni market mover negativi, come l’avvio ufficioso della stagione delle trimestrali domani, con i conti delle grandi banche d’affari, ed il crescere delle tensioni geopolitiche nell’imminenza delle festività pasquali. 

Non sono previsti per oggi dati macroeconomici importanti e quindi l’attenzione è già su quelli di domani, in particolare quelli sulle scorte di greggio.

Alla Borsa di New York, l’indice  Dow Jones che continua la seduta con un leggero calo dello 0,22%; sulla stessa linea lo S&P-500 che cede lo 0,4% mentre il Nasdaq 100 è stabile (+0,06%).

In discesa a Wall Street tutti i comparti dell’S&P 500. Nel listino, i settori Finanziario (-0,82%) e Information Technology (-0,56%) sono tra i più venduti.

Al top tra i giganti di Wall Street, McDonald’s (+0,58%) e Walt Disney (+0,52%).

Fra i più forti ribassi, invece, si segnala Apple, che continua la seduta con -1,08%.

Pensosa Du Pont de Nemours, con un calo frazionale dello 0,85%.

Tentenna JP Morgan, con un modesto ribasso dello 0,79%.

Giornata fiacca per IBM, che archivia la seduta con un calo dello 0,68%.

Wall Street viaggia ihn rosso. Pesano tensioni geopolitiche e attesa&n...