Wall Street viaggia a due velocità

(Teleborsa) – Accelera il Dow Jones  alla borsa di Wall Street che, dopo un avvio poco mosso, passa dalla parte degli acquisti dopo che la Casa Bianca tenta di smorzare le tensioni della guerra dei dazi.

Dal fronte macro, peggiora più delle attese l’andamento del settore manifatturiero di Philadelphianegli Stati Uniti, mentre iprezzi import ed exportrallentano il passo a febbraio. Scendono oltre le attese le richieste di sussidio alla disoccupazione, mentre balza l’indice manifatturiero Empire State di New York del mese di marzo.

Tra gli indici americani, il Dow Jones sale dello 0,52%, resta piatto anche lo S&P-500, con un -0,09%. Debole il Nasdaq 100 (-0,24%).

In discesa tutti i comparti dell’S&P 500. Nella parte bassa della classifica del paniere S&P 500, sensibili ribassi si manifestano nei comparti Materiali (-0,89%), Energia (-0,73%) e Beni di consumo primario (-0,49%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, McDonald’s (+2,05%), United Health (+1,63%), IBM (+1,40%) e Caterpillar (+1,13%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Intel, che continua la seduta con -1,43%.

Giornata no per Dowdupont, che segna un calo dello 0,90%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Alexion Pharmaceuticals (+3,48%), Netease (+3,37%), Broadcom (+2,65%) e Dollar Tree (+1,44%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Mercadolibre, che continua la seduta con -3,15%.

Vendite a piene mani su Ctrip.Com International, che soffre un decremento del 2,18%.

Micron Technology scende dell’1,87%.

Calo deciso per Incyte, che segna un -1,82%.


Wall Street viaggia a due velocità