Wall Street viaggia a due velocità

(Teleborsa) – Wall Street prosegue la prima giornata della settimana con gli indici che viaggiano a due velocità

Dopo la chiusura di ieri 4 luglio, per l’Indipendence Day, la borsa di New York oggi ha aperto i battenti con l’attenzione degli investitori che rimane rivolta alla Federal Reserve che fra poco pubblicherà i verbali dell’ultima riunione di politica monetaria. In quell’occasione è stato deciso il secondo rialzo dei tassi USA, da dicembre 2016. 

Dal fronte macro, il dato sugli ordini industria di maggio ha mostrato un settore in rallentamento

In focus rimane il dato sul tasso di disoccupazione di giugno che verrà rivelato venerdì 7 luglio, vero market mover della settimana.

Tra gli indici americani, il Dow Jones lima lo 0,02%. Sulla stessa linea, incolore lo S&P-500 che sale dello 0,11%. Guadagni per il Nasdaq 100 che viaggia in rialzo dello 0,88%.

Tra i protagonisti del Dow Jones, Boeing (+1,67%), Intel (+1,58%), Microsoft (+1,39%) e United Health (+0,76%). Le più forti vendite, invece, si abbattono su Nike che prosegue le contrattazioni a -1,87%.

Ben impostata Walt Disney, che mostra un incremento dell’1,17%.

Tonica Exxon Mobil che evidenzia un bel vantaggio dell’1,73%.

Soffre Chevron, che evidenzia una perdita dell’1,61%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Micron Technology (+3,95%), Alexion Pharmaceuticals (+3,72%), Shire (+3,52%) e Baidu (+3,28%). Le più forti vendite sono su O’Reilly Automotive, che prosegue le contrattazioni a -18,92%.

Crolla Tesla Motors, con una flessione del 4,56%.

Vendite a piene mani su Viacom che soffre un decremento del 3,52%.

Pessima performance per Dollar Tree che registra un ribasso del 2,55%.

Wall Street viaggia a due velocità