Wall Street tiene sui record alla riapertura per il Boxing Day

(Teleborsa) – Wall Street avvia gli scambi del Boxing Day (Santo Stefano) senza grandi scossoni, consolidando i record toccati prima del Natale, in una giornata semi festiva e caratterizzata da scambi al lumicino.

L’unico dato di giornata, quello sulle richieste settimanali di sussidio, è risultato migliore delle attese: i claims sono scesi a 222 mila unità dalle 235 mila riviste della settimana prima e contro le 224 mila attese.

Alla Borsa di New York, l’indice Dow Jones si attesta a 28.536,5 punti (+0,10%); sulla stessa linea lo S&P-500, che rimane a 3.231,12 punti (+0,17%). In moderato rialzo il Nasdaq 100 (+0,17%); pressoché invariato lo S&P 100 (+0,18%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per il comparto beni di consumo secondari.

Unica tra le Blue Chip del Dow Jones a riportare un apprezzabile aumento è Walgreens Boots Alliance (+0,55%).

La peggiore è 3M, che segna un -0,62%. Debole Boeing, che registra una flessione dello 0,58%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Viacom (+3,24%), Symantec (+1,45%), Amazon (+1,20%) e American Airlines (+1,08%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Illumina, che riporta un -0,86%.

Si muove sotto la parità Bed Bath & Beyond, evidenziando un decremento dello 0,75%.

Contrazione moderata per Mattel, che soffre un calo dello 0,57%.

Sottotono Baidu che mostra una limatura dello 0,54%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street tiene sui record alla riapertura per il Boxing Day