Wall Street tentenna all’esordio in assenza di maket mover forti

(Teleborsa) – Wall Street avvia la settimana pasquale sottotono, nonostante il rally messo a segno dai mercati cinesi, risentendo di qualche realizzo dopo alcune settimane molto positive. 

Il mercato sembra contrario a prendere posizione, anche in assenza di particolari dati macroeconomici, mentre trova supporto nella risalita del prezzo del petrolio, che sosta poco sotto i 40 dollari al barile a New York.  

Il Dow Jones che si attesta sui valori della vigilia a 17.591 punti (-0,06%); sulla stessa linea l’indice S&P-500, che si posiziona a 2.048 punti (-0,07%). Resistente il Nasdaq 100 (+0,02%).

Andamento negativo negli States su tutti i comparti dell’S&P 500. Nel listino, i settori Utilities (-0,68%) e Energia (-0,64%) sono fra i peggiori. 

Tra i protagonisti del Dow Jones, si segnala l’ottima performance di Nike (+2,22%).

Bene anche Apple che guadagna lo 0,85%.

Fra i più forti ribassi si segnala Intel, che apre la seduta con -1,47%.

Debole Chevron, che registra una flessione dello 0,86%.

Si muovono sotto la parità anche Walt Disney, con un decremento dello 0,82%, e Cisco Systems, con un calo dello 0,71%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street tentenna all’esordio in assenza di maket mover forti