Wall Street tenta un rimbalzo, il focus si sposta sulla Fed

(Teleborsa) – Partenza positiva per la borsa di Wall Street che tenta un rimbalzo in avvio di seduta dopo lo scivolone delle ultime sedute innescato dalla pessima performance dei titoli tecnologici. 

L’attenzione degli investitori si sposta oggi sulla riunione di due giorni della Federal Reserve, che inizia oggi 13 Giugno per terminare domani con l’annuncio sui tassi. La banca centrale statunitense, pubblicherà anche le previsioni su PIL, inflazione e mercato del lavoro, oltre a fornire tempistiche più appropriate per apportare cambiamenti alla sua politica monetaria.

Sul fronte macro, l’unico dato in agenda è quello sui prezzi alla produzione, diffusi prima dell’Opening Bell, rimasti invariati a maggio, come previsto dagli analisti. Su base annuale, i prezzi di fabbrica sono aumentati del 2,4% dopo il +2,5% del mese precedente, registrando l’aumento maggiore dal febbraio 2012.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones, avanza a 21.280,04 punti; sulla stessa linea, piccolo scatto in avanti per lo S&P-500, che arriva a 2.436,3 punti. Poco sotto la parità il Nasdaq 100 (-0,59%); leggermente positivo lo S&P 100 (+0,29%).

Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti Information Technology (+0,95%) e Finanziario (+0,66%). Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori Telecomunicazioni (-0,46%) e Beni di consumo primario (-0,44%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Goldman Sachs (+1,57%), Apple (+0,96%), Microsoft (+0,92%) e JP Morgan (+0,86%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Merck & Co, -1,28%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Western Digital (+3,64%), Nvidia (+2,83%), Tesla Motors (+2,56%) e Micron Technology (+2,30%). 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street tenta un rimbalzo, il focus si sposta sulla Fed