Wall Street tenta il rimbalzo dopo il sell-off della vigilia

(Teleborsa) – Wall Street tenta il rimbalzo dopo ilsell-off della vigilia che ha visto crollare il mercato di oltre 4 punti percentuali.

La Borsa più grande del mondo ha aperto i battenti con gli indici in buon rialzo, anche se l’esito della seduta è tutt’altro che scontato vista la recente volatilità.

Non è ancora chiaro se gli attuali movimenti ribassisti segnalano l’avvio di una fase di correzione dopo nove anni di guadagni, oppure se il mercato sta inglobando le sempre maggiori attese per una politica monetaria più aggressiva alla luce del netto miglioramento dei fondamentali economici.

Intanto il Congresso USA ha messo fine alloshutdowntrovando un’intesa sulla Manovra.

Se oggi Wall Street non riuscirà a recuperare le perdite, la settimana borsistica che sta per concludersi sarà ricordata come la peggiore dalla crisi del 2008. 

Sulle prime battute Seduta il Dow Jones mostra un guadagno dello 0,95% come l’S&P-500 mentre il Nasdaq 100 avanza dell’1,17%.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Nike (+2,29%), Caterpillar (+1,95%), Microsoft (+1,91%) e Visa (+1,56%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su General Electric -0,62%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq brilla Nvidia (+5%) grazie al bilancio che, al contrario, manda al tappeto Expedia, peggior titolo con un calo del 13,87%.

Wall Street tenta il rimbalzo dopo il sell-off della vigilia