Wall Street tenta il rimbalzo al tonfo della vigilia

(Teleborsa) – Partenza in cauto rialzo per la borsa di Wall Street dopo il tonfo della vigilia che ha portato il Dow Jones a perdere oltre 1.000 punti in una sola giornata.

A pesare sul sentimenti degli investitori è ancora il Coronavirus, il cui impatto e durata restano incerti. Emergono tuttavia sui mercati timidi segnali di un rimbalzo di carattere tecnico.

Sul fronte macroeconomico, l’indice S&P Case Shiller, che misura l’andamento dei prezzi nelle principali venti aree metropolitane degli Stati Uniti, rilevato da Standard &Poor’s ha evidenziato un aumento delle quotazioni delle abitazioni. Sempre relativamente al mercato immobiliare, anche l’indice FHFA elaborato dalla Federal Housing Finance Agency, ha registrato una crescita dei prezzi delle case statunitensi.

Atteso in giornata anche un aggiornamento sulla fiducia dei consumatori statunitensi e dell’indice Fed di Richmond sul settore manifatturiero che sintetizza lo stato dell’attività del distretto.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones, avanza a 28.052,52 punti; sulla stessa linea, piccolo scatto in avanti per lo S&P-500, che arriva a 3.235,58 punti. In moderato rialzo il Nasdaq 100 (+0,59%), come l’S&P 100 (0,3%).

Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti informatica (+0,62%), beni di consumo secondari (+0,56%) e telecomunicazioni (+0,51%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Home Depot (+1,77%), Microsoft (+1,42%), McDonald’s (+1,26%) e Apple (+0,87%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Cisco Systems, che continua la seduta con -0,82%.

Giornata fiacca per JP Morgan, che segna un calo dello 0,67%.

Piccola perdita per American Express, che scambia con un -0,51%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Regeneron Pharmaceuticals (+4,65%), Viacom (+3,24%), Intuit (+1,98%) e Tesla Motors (+1,49%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Bed Bath & Beyond, che ottiene -2,07%.

Scivola Check Point Software Technologies, con un netto svantaggio dell’1,22%.

In rosso Gilead Sciences, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,13%.

Tentenna Activision Blizzard, che cede lo 0,83%.

(Foto: © Ton Snoei | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street tenta il rimbalzo al tonfo della vigilia