Wall Street sui minimi di giornata con il dollaro sempre più debole

(Teleborsa) – Wall Street prosegue le contrattazioni in rosso dopo una partenza migliore, con il Nasdaq che aveva toccato un nuovo record sulle prime battute.

Il mercato si conferma prudente in attesa di capire come evolverà la politica economica e monetaria, mentre il dollaro resta ai minimi delle ultime sei settimane, in vista di una strategia tendenzialmente accomodante della Fed.

>Alla Borsa di New York, l’indice Dow Jones accusa una discesa dello 0,86%; sulla stessa linea lo S&P-500, che retrocede dello 0,91% a 2.351,79 punti. In ribasso il Nasdaq 100 (-1,08%).

Nell’S&P 500, buona la performance del comparto Utilities. Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori Finanziario (-2,55%), Industriale (-1,27%) e Materiali (-1,19%).

Unica tra le Blue Chip del Dow Jones a riportare un sensibile aumento è Coca Cola (+0,95%).

Fra i peggiori di oggi Goldman Sachs, che continua la seduta con -3,20%.

Tonfo di Caterpillar, che mostra una caduta del 2,92%.

Lettera su JP Morgan, che registra un importante calo del 2,78%.

Scivola Boeing, con un netto svantaggio dell’1,72%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street sui minimi di giornata con il dollaro sempre più debole