Wall Street spera nello slittamento del rialzo dei tassi

(Teleborsa) – Si conferma positiva la borsa americana a metà seduta, in una giornata povera di dati macro. Diffusa solo la produttività del settore non agricolo del 1° trimestre, che è stata rivista al rialzo centrando le attese del mercato.

Gli investitori restano concentrati sull’intervento di ieri del presidente della Fed, Janet Yellen, che non ha dato indicazioni precise sul prossimo rialzo del costo del denaro. Sempre meno esperti scommettono su giugno, dopo i dati non proprio brillanti sul mercato del lavoro diffusi venerdì scorso. 

Il Dow Jones sale dello 0,41% a 17.994 punti; l’Indice S&P-500 procede a piccoli passi, avanzando a 2.118 punti. Sulla parità il Nasdaq 100 (+0,15%); guadagni frazionali per l’S&P 100 (+0,38%).

Energia (+2,00%), Telecomunicazioni (+1,14%) e Industriali (+0,74%) in buona luce sul listino S&P 500, con i primi che beneficiano soprattutto del rialzo del prezzo del petrolio. Il Light Crude viaggia sopra i 50 dollari al barile.

Tra i protagonisti del Dow Jones, Chevron (+2,31%), Verizon Communication (+1,88%), Exxon Mobil (+1,58%) e Home Depot (+1,06%). Offerte Nike, -0,79% e United Health, -0,67%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street spera nello slittamento del rialzo dei tassi