Wall Street sotto la parità, il settore tech affossa il Nasdaq

(Teleborsa) – Sostanzialmente stabile Wall Street, che continua la sessione sui livelli della vigilia, con il Dow Jones che si ferma a 31.522 punti, mentre, al contrario, in lieve calo l’S&P-500, che continua la giornata sotto la parità a 3.918 punti.

Negativo il Nasdaq 100 (-0,97%), che sconta le vendite sui titoli tecnologici: le azioni di Apple, Tesla e PayPal sono scese tra il 2,2% e il 3,8%; sulla stessa tendenza, poco sotto la parità l’S&P 100 (-0,3%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per il comparto energia. Tra i peggiori della lista dell’S&P 500, in maggior calo i comparti informatica (-1,37%), beni industriali (-0,58%) e materiali (-0,47%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Verizon Communication (+4,36%), Chevron (+2,31%), Merck (+1,87%) e Home Depot (+1,64%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Apple, che ottiene -2,23%.

Sotto pressione American Express, con un forte ribasso dell’1,45%.

Soffre Intel, che evidenzia una perdita dell’1,12%.

Piccola perdita per Cisco Systems, che scambia con un -0,85%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Tractor Supply (+3,51%), Akamai Technologies (+2,58%), Discovery (+2,45%) e Discovery (+1,51%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Henry Schein, che ottiene -5,51%.

Sessione nera per Bed Bath & Beyond, che lascia sul tappeto una perdita del 5,40%.

In caduta libera Baidu, che affonda del 4,93%.

Pesante Altera, che segna una discesa di ben -3,43 punti percentuali.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street sotto la parità, il settore tech affossa il Nasdaq