Wall Street sotto il segno degli acquisti

(Teleborsa) – Accelera nella metà seduta la borsa di New York. Gli investitori, fin dall’avvio si sono dati agli acquisti, rincuorati dal discorso del Presidente statunitense, Donald Trump, che fa ben sperare per l’economia a stelle e strisce.

Tra gli indici americani, in salita dell’1,46% il Dow Jones che sfonda i 21.100 punti, aggiornando nuovi record. Sulla stessa linea, giornata di guadagni per lo S&P-500 che continua la giornata in salita dell’1,40%. In denaro il Nasdaq 100 (+1,27%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, JP Morgan (+3,19%), Travelers Company (+2,14%), Caterpillar (+2,12%) e Apple (+2,11%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Intel, che ottiene -1,04%.

Tentenna Wal-Mart con un modesto ribasso dello 0,54%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Mylan (+6,79%), Micron Technology (+4,52%), Activision Blizzard (+3,94%) e Paccar (+3,62%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Ross Stores, che continua la seduta con -3,19%.

Scivola Liberty Global con un netto svantaggio dell’1,71%.

In rosso Liberty Global che evidenzia un deciso ribasso dell’1,54%.

Spicca la prestazione negativa di Netease, che scende dell’1,42%.

Wall Street sotto il segno degli acquisti