Wall Street, società tech spingono Nasdaq e S&P 500, male il Dow Jones

(Teleborsa) – Prevale la cautela a Wall Street, con il Dow Jones che continua la seduta con un leggero calo dello 0,52%: l’indice americano prosegue in tal modo una serie negativa, iniziata giovedì scorso, di tre ribassi consecutivi, mentre, al contrario, lieve aumento per l’S&P-500, che si porta a 3.854 punti.

In rialzo il Nasdaq 100 (+1,43%); con analoga direzione, in frazionale progresso l’S&P 100 (+0,55%). A spingere i due indici sono le buone performance delle società tech e il fatto che molti colossi renderanno note le loro trimestrali questa settimana, tra cui Apple, Microsoft, Netflix, Tesla, McDonald’s, Honeywell, Caterpillar e Boeing.

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti informatica (+1,30%), beni di consumo secondari (+0,92%) e telecomunicazioni (+0,84%). Tra i più negativi della lista dell’S&P 500, troviamo i comparti energia (-1,76%), finanziario (-1,12%) e beni industriali (-0,63%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, Apple (+3,81%), Microsoft (+0,96%), Cisco Systems (+0,56%) e Procter & Gamble (+0,56%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Raytheon Technologies, che prosegue le contrattazioni a -2,63%.

In caduta libera Goldman Sachs, che affonda del 2,08%.

Pesante Exxon Mobil, che segna una discesa di ben -1,98 punti percentuali.

Seduta drammatica per Boeing, che crolla dell’1,96%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Bed Bath & Beyond (+32,21%), Moderna (+9,20%), Apple (+3,81%) e Tesla Motors (+3,41%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su American Airlines, che continua la seduta con -3,86%.

Sotto pressione Marriott International, con un forte ribasso dell’1,59%.

Soffre Intel, che evidenzia una perdita dell’1,23%.

Preda dei venditori Equinix, con un decremento dell’1,18%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street, società tech spingono Nasdaq e S&P 500, male il Dow ...