Wall Street si conferma positiva grazie ai titoli Oil

(Teleborsa) – Wall Street si conferma in buon rialzo a metà giornata, grazie all’andamento sostenuto dei titoli petroliferi e materie prime.

A favorire il mercato è stato il rally del greggio, dopo che Russia ed Arabia Saudita hanno trovato un accordo preliminare al vertice del 25 maggio per prolungare il taglio dell’offerta di nove mesi a marzo 2018. Questo ha cancellato le preoccupazioni alimentate da cyberattacco di vasta portata verificatosi prima del  weekend e le tensioni geopolitiche alimentate dai continui test missilistici della Corea del Nord. 

Sul fronte macro, il dato dell’indice Empire state di New York è risultato sotto le attese, segnalando un peggioramento del manifatturiero della regione, mentre l’indice NAHB sul sentiment del mercato immobiliare ha dato indicazioni positive.

A New York, l’indice Dow Jones registra un rialzo dello 0,49%; parallelamente lo S&P-500 avanza dello 0,4% a 2.402,97 punti. In moderato rialzo il Nasdaq 100 (+0,21%). Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti Energia (+1,00%), Materie prime (+0,96%) e Finanziario (+0,91%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, Cisco Systems (+2,86%), Johnson & Johnson (+2,53%), Caterpillar (+1,83%) e Goldman Sachs (+1,67%).

La peggiore performance è quella di Verizon Communication, che cede l’1,07%, seguita da United Health, che prosegue la seduta in calo dello 0,70%, Microsoft che registra un -0,67% e General Electric che cede lo 0,67%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Netease (+5,08%), Nvidia (+4,70%), Symantec (+3,55%) e Liberty Global (+3,51%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Tesla Motors, che continua la seduta con -2,91%.

Wall Street si conferma positiva grazie ai titoli Oil