Wall Street si conferma in moderato rialzo. Bene energy, giù tech

(Teleborsa) – Wall Street conferma modesti guadagni al giro di boa, sostenuta, da un lato, dal comparto industriale ed energetico, dall’altro frenata dalla performance negativa dei titoli tech dopo la trimestrale deludente di IBM.

A sostenere il comparto energy c’è il petrolio, che balza al top da 3 anni, anche per effetto dei dati sulle scorte: l’EIA ha annunciato un forte calo nell’ultima settimana.

Alla Borsa di New York, il Dow Jones si riporta a a 24.785 punti, invariato rispetto alla vigilia. Meglio fa lo S&P-500, che arriva a 2.714 punti (+0,29%). Guadagni frazionali per il Nasdaq 100 (+0,32%). Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti Energia (+1,58%), Industriale (+1,22%) e Materiali (+1,05%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, in evidenza Home Depot (+2,41%), Caterpillar (+1,91%), Chevron (+1,49%) e Boeing (+1,50%).

Fra i più forti ribassi, invece, si segnala IBM, che mantiene un -7,58% sulla scia dei conti. Questo penalizza tutto il comparto tech ed in particolare i semiconduttori.

Sotto pressione anche Johnson & Johnson, che accusa un calo del 2,16%.

Debole Travelers Company, che cede l’1,14%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street si conferma in moderato rialzo. Bene energy, giù tech