Wall Street si avvia ad una chiusura in rosso

(Teleborsa) – Scambi ancora ribasso per la Borsa di New York, che accusa una flessione dello 0,75% sul Dow Jones; sulla stessa linea, si posiziona sotto la parità l’indice S&P-500, che retrocede a 2.075 punti.

Povera l’agenda macroeconomica di oggi che non è stata foriera di grandi spunti. Le scorte di greggio,scendono a sorpresa, mentre cresce la richiesta di mutui da parte delle famiglie americane, dopo la decisione della Fed di congelare i tassi.

Si distingue nel paniere S&P 500 il settore Energia. Nel listino, i settori Beni di consumo secondari (-1,57%), Beni di consumo primario (-0,74%) e Sanitario (-0,65%) sono stati tra i più venduti.

Al top tra i giganti di Wall Street, Caterpillar (+0,99%), JP Morgan (+0,57%) e Microsoft (+0,54%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Walt Disney, che continua la seduta con -4,13% dopo aver annunciato conti deludenti.

In forte ribasso Macy’s, dopo conti trimestrali in calo e un taglio delle stime sugli utili per l’intero anno fiscale.

Sessione nera per Wal-Mart, che lascia sul tappeto una perdita del 4,16%.

In caduta libera Nike, che affonda del 3,36%.

Calo deciso per Home Depot, che segna un -1,85%,

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street si avvia ad una chiusura in rosso