Wall Street senza slancio a metà giornata

(Teleborsa) – Debole a metà seduta, la Borsa di New York con il Dow Jones che si ferma a +0,04%. In calo dello 0,25% lo S&P-500. In frazionale calo il Nasdaq 100 (-1,16%).

A pesare sul sentiment degli investitori, i timori sulla guerra commerciale. Nelle sale operative si guarda a una possibile evoluzione dei negoziati tra Stati Uniti e Canada sul nuovo accordo NAFTA. Non è per nulla scongiurata nemmeno la minaccia americana di imporre nuovi dazi su 200 miliardi di dollari di prodotti cinesi.

Dal fronte macro, aumenta poco sopra le attese il deficit commerciale americano di luglio.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Caterpillar (+1,90%), 3M (+1,32%), Verizon Communication (+1,3%) e Exxon Mobil (+1,12%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Visa, che ottiene -2,89%. Pessima performance per Microsoft, che registra un ribasso del 3%. Sessione nera per General Electric che lascia sul tappeto una perdita dell’1,3%. Tentenna Cisco Systems, con un modesto ribasso dello 0,78%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Dollar Tree (+3,05%), J.B. Hunt Transport Serv (+2,52%), Mondelez International (+2,29%) e Paccar (+1,92%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Jd.Com che prosegue le contrattazioni a -9,87%. In caduta libera Workday che affonda del 7,49%. Pesante Mercadolibre, che segna una discesa di ben -4,42 punti percentuali. Calo deciso per Netflix che segna un -4,47%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street senza slancio a metà giornata