Wall Street sceglie la strada del ribasso

(Teleborsa) – Dopo un esordio incerto la borsa americana si porta in territorio negativo, in una seduta caratterizzata da assenza di dati macro rilevanti. L’indice Dow Jones accusa una discesa dello 0,87%, registrando così tre ribassi consecutivi. L’S&P-500 continua la giornata a 2.669,59 punti. In ribasso il Nasdaq 100 (-1,48%), come l’S&P 100 (-1,0%).

Risultato negativo a Wall Street per tutti i settori dell’S&P 500. Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori Beni di consumo primario (-1,85%), Information Technology (-1,50%) e Utilities (-1,14%).

La sola Blue Chip del Dow Jones in sostanziale aumento è General Electric (+3,57%) dopo i conti migliori delle attese. Le peggiori performance, invece, si registrano su Apple, che ottiene un -3,73%. Spicca la prestazione negativa di IBM, che scende dell’1,97%. Cisco Systems arretra dell’1,89%. Tonfo di Intel, che mostra una caduta del 2,59%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Shire (+1,70%), Lam Research (+1,52%), Vodafone (+1,21%) e Microchip Technology (+0,96%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Jd.Com, che continua la seduta con un -4,52%. Piccola perdita per Netease, che scambia con un -0,75%. Affonda Skyworks Solutions, con un ribasso del 3,34%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street sceglie la strada del ribasso