Wall Street scambia attorno ai livelli precedenti

(Teleborsa) – Wall Street riflessiva a metà seduta in attesa di novità sulle trattative commerciali tra USA e Cina. L’indice Dow Jones prosegue la seduta con un guadagno frazionale dello 0,32%, mentre l’S&P-500 rimane a 2.629,72 punti.

Beni di consumo per l’ufficio (+0,83%) e utilities (+0,64%) in buona luce sul listino S&P 500. Nella parte bassa della classifica dell’S&P 500, sensibili ribassi si manifestano nei comparti materiali (-1,07%) e energia (-1,00%).

Al top tra i giganti di Wall Street, IBM (+8,18%), United Technologies (+4,66%), Procter & Gamble (+4,43%) e Cisco Systems (+1,22%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Merck & Co, che continua la seduta con -1,04%. Contrazione moderata per Chevron, che soffre un calo dello 0,96%. Sottotono Caterpillar che mostra una limatura dello 0,89%. Deludente Intel, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Comcast (+4,69%), Fiserv (+2,60%), Booking Holdings (+1,93%) e Asml Holding N.V. Represents (+1,87%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Take-Two Interactive Software, che continua la seduta con -5,43%. Crolla Qualcomm, con una flessione del 4,96%. Vendite a piene mani su Tesla Motors, che soffre un decremento del 4,15%. Pessima performance per Incyte, che registra un ribasso del 3,18%.

Wall Street scambia attorno ai livelli precedenti