Wall Street ritrova il sorriso dopo il discorso della Yellen

(Teleborsa) – Reagisce bene Wall Street al discorso del presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, su un graduale rialzo del costo del denaro che in un certo senso contrasta con quello fatto sempre oggi da John Williams. Il presidente della Federal Reserve di San Francisco, infatti, ha dichiarato che l’economia statunitense è in grado di affrontare altri rialzi dei tassi e che non dobbiamo “farci distrarre dai rumori di fondo”. 

Ricca l’agenda macro, con l’indice S&P Case Shiller, la fiducia dei consumatori e l’indice State Street sulla fiducia degli investitori sostanzialmente positivi.

A metà seduta il Dow Jones sale dello 0,34% a 17.594 punti, proseguendo la serie positiva iniziata giovedì scorso. L’Indice S&P-500 procede a piccoli passi, avanzando a 2.045 punti. In rialzo il Nasdaq 100 (+1,04%), come l’S&P 100 (0,4%).

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per i settori Information Technology (+1,14%), Telecomunicazioni (+0,77%) e Utilities (+0,71%). Nel listino male l’Energia (-0,46%) sul crollo del prezzo del petrolio.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Microsoft (+2,15%) ed Apple (+1,88%), quest’ultima dopo che l’FBI ha sbloccato un iPhone senza l’aiuto della casa di Cupertino. In denaro Coca Cola (+1,29%) e Visa (+1,19%).

Offerte JP Morgan -1,23% e 3M -1,15%.

Wall Street ritrova il sorriso dopo il discorso della Yellen
Wall Street ritrova il sorriso dopo il discorso della Yellen