Wall Street ritraccia dai record aspettando indicazioni dalla fed

(Teleborsa) – Wall Street dà il via agli scambi tentennante, dopo aver toccato ieri nuovi record storici sul Dow Jones. Il mercato indubbiamente attua una piccola correzione a causa di realizzi, ma aspetta anche con trepidazione la pubblicazione dei verbali della Federal Reserve, che daranno qualche chiarimento sulle discussioni all’ultimo meeting di politica monetaria del FOMC. 

In agenda oggi un solo dato USA, quello sulle vendite di case esistenti. Più attenzione alle trimestrali, fra le quali si segnalano quelle positive di Garmin e Toll Brothers. Sotto i riflettori Bristol-Myers Squibb dopo l’ingresso di Carl Ichan nel capitale.

Il cambio favorisce il dollaro rispetto all’Euro, mentre il petrolio oggi ritraccia dai massimi toccati stamattina oltre i 54 dollari.

Alla Borsa di New York, l’indice Dow Jones si attesta a 20.706,31 punti (-0,2%), sulla stessa linea del S&P-500, che scivola dello 0,2% a 2.360,29 punti. Dimesso il Nasdaq 100 (-0,11%). Nell’S&P 500, non si salva alcun comparto. In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto Energia, che riporta una flessione di -0,64%.

La sola Blue Chip del Dow Jones in sostanziale aumento è Wal-Mart (+1,18%), complice il rialzo del Target price operato da JP Morgan. 

La peggiore è Boeing, che apre le contrattazioni in calo dello 0,81%.

Si muove sotto la parità Intel, evidenziando un decremento dello 0,74%.

Contrazione moderata per Chevron, che registra un ribasso dello 0,54%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street ritraccia dai record aspettando indicazioni dalla fed