Wall Street riparte debole dopo il lungo weekend festivo

(Teleborsa) – Partenza debole per la borsa di Wall Street che riapre oggi i battenti dopo il lungo weekend festivo. Ieri, infatti, si celebrava il Martin Luther King Day.

Sul fronte macro, sono pochi gli spunti odierni con la manifattura di New York in contrazione oltre il previsto. A livello societario, invece, il colosso Morgan Stanley ha diffuso oggi la trimestrale.

Tra gli indici statunitenis, si muove sotto la parità il Dow Jones, che scende a 19.845,78 punti, con uno scarto percentuale dello 0,20%; sulla stessa linea, in lieve calo lo S&P-500, che continua la giornata sotto la parità a 2.268,92 punti. Sotto la parità il Nasdaq 100, che mostra un calo dello 0,27%, come l’S&P 100 (-0,3%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 il comparto Utilities. Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori Finanziario (-1,02%), Sanitario (-0,71%) e Industriale (-0,44%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Wal-Mart (+2,19%), American Express (+1,03%), Nike (+0,85%) e United Health (+0,52%). Le peggiori performance, invece, si registrano su JP Morgan, che ottiene -2,02%.

Wall Street riparte debole dopo il lungo weekend festivo