Wall Street riduce le perdite di avvio giornata

(Teleborsa) – Riduce le perdite a metà giornata la borsa di Wall Street.

Partita in netto calo sulle  preoccupazioni per un inasprimento della guerra commerciale USA-Cina ora gli indici mostrano perdite frazionali.

Dal fronte macro, buone notizie per il mercato del lavoro. Il dato ADP sull’occupazione è risultato nettamente sopra le stime a conferma di un forte miglioramento del mercato.  Recuperano gli ordinativi all’industrianel mese di febbraio, mentre il settore terziario perde colpi.

Tra gli indici a stelle e strisce, il Dow Jones sta lasciando sul terreno lo 0,39%. Sulla stessa linea, lo S&P-500 che perde lo 0,20% Negativo il Nasdaq 100 (-0,16%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Nike (+1,41%), Coca Cola (+1,29%), IBM (+1,06%) e Walt Disney (+0,76%). Le più forti vendite, invece, si abbattono su Boeing che prosegue le contrattazioni a -2,61%.

Soffre Intel, che evidenzia una perdita dell’1,31%.

Preda dei venditori Exxon Mobil, con un decremento dell’1,23%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Tesla Motors (+4,19%), Celgene (+3,41%), Henry Schein (+2,59%) e Walgreens Boots Alliance (+2,79%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Asml Holding N.V. Represents, che prosegue le contrattazioni a -2,85%.

Pessima performance per Nvidia, che registra un ribasso del 2,10%.

Sessione nera per Facebook, che lascia sul tappeto una perdita dell’1,88%.

In caduta libera Qualcomm, che affonda dell’1,88%.

Wall Street riduce le perdite di avvio giornata