Wall Street resta poco sopra la parità

(Teleborsa) – Stabile la Borsa di New York, dopo il massimo storico toccato ieri dall’indice Dow Jones. L’indice statunitense in questione si posiziona su 19.236,99 punti, mentre l’indice S&P-500 arriva a 2.209,13 punti. In rialzo il Nasdaq 100 (+0,82%), senza direzione lo S&P 100 (+0,19%).

Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti Telecomunicazioni (+1,37%) e Finanziario (+0,69%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Goldman Sachs (+1,38%), Verizon Communication (+1,37%) e Intel (+0,60%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Nike, che prosegue le contrattazioni con un -2,83%. Fiacca Visa, che mostra un piccolo decremento dello 0,63%. Discesa modesta per Cisco Systems, che cede un piccolo -0,59%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Netflix (+2,82%), Vertex Pharmaceuticals (+2,75%), Western Digital (+2,17%) e Autodesk (+1,98%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Shire -2,64%. Soffre Intuitive Surgical, che evidenzia una perdita dell’1,84%. Preda dei venditori Netease, con un decremento dell’1,79%. Si concentrano le vendite su Monster Beverage, che soffre un calo dell’1,78%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street resta poco sopra la parità