Wall Street resta al palo

(Teleborsa) – Sosta intorno alla parità la Borsa di New York, con il Dow Jones che si attesta a 26.633 punti; sulla stessa linea, resta piatto l’S&P-500, con le quotazioni che si posizionano a 3.225 punti.

Sui livelli della vigilia il Nasdaq 100 (+0,18%); sulla stessa tendenza, consolida i livelli della vigilia l’S&P 100 (+0,02%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti utilities (+2,28%), sanitario (+1,36%) e materiali (+0,79%). In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti energia (-1,52%), finanziario (-0,84%) e beni di consumo secondari (-0,67%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Cisco Systems (+2,12%), Pfizer (+1,78%), Intel (+1,45%) e Coca Cola (+1,43%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su JP Morgan, che prosegue le contrattazioni a -1,85%.

Resta vicino alla parità Exxon Mobil (-1,74%).

Calo deciso per Boeing, che segna un -1,71%.

Piatta Goldman Sachs, che tiene la parità.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Moderna (+15,94%), Intuitive Surgical (+7,69%), Henry Schein (+3,41%) e Fiserv (+3,24%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Netflix, che ottiene -6,52%.

Senza spunti American Airlines, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi.

Ferma FOX, che segna un quasi nulla di fatto.

Trascurata Twenty-First Century Fox, che resta incollata sui livelli della vigilia.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street resta al palo