Wall Street resta al palo

(Teleborsa) – Sosta intorno alla parità la Borsa di New York, con il Dow Jones che si attesta a 24.785,75 punti. Sulla stessa linea l’S&P-500, che continua la giornata a 2.746,87 punti. In frazionale progresso il Nasdaq 100 (+0,22%), come l’S&P 100 (0,5%).

In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti Materiali (+0,87%) e Beni di consumo secondari (+0,43%). In fondo alla classifica Utilities (-0,79%), Finanziario (-0,53%) e Beni di consumo primario (-0,45%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Dowdupont (+1,47%), General Electric (+0,91%), Chevron (+0,84%) e Apple (+0,69%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Wal-Mart, che ottiene un -1,12%. Sottotono Intel che mostra una limatura dello 0,91%. Dimessa Travelers Company, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia. Fiacca JP Morgan, che mostra un piccolo decremento dello 0,64%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Mylan (+5,39%) dopo l’ok della FDA ad un farmaco biosimilare al Neulasta, Ebay (+2,92%), Dish Network (+2,57%) e Seagate Technology (+2,52%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Dentsply Sirona, che continua la seduta con un 4,12%. In caduta libera Liberty Global, che affonda del 3,45%. Seduta drammatica per Wynn Resorts, che crolla del 3,16%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street resta al palo