Wall Street prudente in apertura

(Teleborsa) – Inizio di giornata senza slancio per le borse americane, in attesa del vertice del FOMC che dovrebbe decidere sulla politica dei tassi d’interesse della Fed. Brutte notizie arrivano ancora sul fronte meteo, con il nuovo uragano Maria, mentre su quello macro il deficit delle partite correnti è cresciuto oltre le attese nel secondo trimestre e segnali contrastanti giungono dal mercato edilizio ad agosto.

Il Dow Jones riporta una variazione pari al +0,07%; sulla stessa linea, resta piatto lo S&P-500, con le quotazioni che si posizionano a 2.506,42 punti. Sulla parità il Nasdaq 100 (+0,15%), come l’S&P 100 (0,1%).

Forte nervosismo e perdite generalizzate nell’S&P 500 su tutti i settori, senza esclusione alcuna.

Al top tra i giganti di Wall Street, Du Pont de Nemours (+1,63%), McDonald’s (+0,61%), Apple (+0,59%) e Wal-Mart (+0,55%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Nike, che prosegue le contrattazioni a -1,67%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, O’Reilly Automotive (+1,84%), Cerner (+1,07%), Shire (+1,00%) e Facebook (+0,71%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Seagate Technology, che ottiene -2,04%.

Wall Street prudente in apertura