Wall Street prudente. Focus su Pechino

(Teleborsa) – Partenza prudente per la borsa di Wall Street dopo il rally messo a segno nell’ultima seduta della scorsa settimana.

Sul fronte commerciale, gli investitori guardano alle indicazioni in arrivo da Pechino dove riperderanno le trattative tra Cina e Stati Uniti. Focus ancora ai positivi dati sul mercato del lavoro che hanno sorpreso nel mese di dicembre e alle parole dai “toni accomodanti” del governatore Fed, Jerome Powell.

Novità sul fronte M&A, in particolare dal settore farmaceutico. Eli Lilly ha raggiunto un accordo per acquisire Loxo Oncology per 8 miliardi di dollari. Nei giorni scorsi, era stata annunciata una maxi acquisizione che ha visto Bristol-Myers Squibb rilevare Celgene per 74 miliardi di dollari.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones è sostanzialmente stabile e si posiziona su 23.432,73 punti; sulla stessa linea, giornata senza infamia e senza lode per lo S&P-500, che rimane a 2.534,15 punti. Effervescente il Nasdaq 100 (+4,48%); sulla parità lo S&P 100 (+0,09%).

Nell’S&P 500, buona la performance del comparto beni di consumo secondari. Nella parte bassa della classifica dell’S&P 500, sensibili ribassi si manifestano nei comparti utilities (-0,56%) e finanziario (-0,41%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Verizon Communication (+1,30%), Nike (+0,72%) e Wal-Mart (+0,51%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Goldman Sachs, che prosegue le contrattazioni a -1,01%.

Sostanzialmente debole Intel, che registra una flessione dello 0,68%.

Si muove sotto la parità Travelers Company, evidenziando un decremento dello 0,62%.

Vola Caterpillar, con una marcata risalita del 5,51%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Mercadolibre (+6,32%), Dollar Tree (+4,22%), Micron Technology (+2,75%) e Incyte (+2,12%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su American Airlines, che prosegue le contrattazioni a -1,76%.

In rosso CSX, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,31%.

Spicca la prestazione negativa di Paccar, che scende dell’1,08%.

United Continental Holdings scende dell’1,03%.

Wall Street prudente. Focus su Pechino