Wall Street prosegue poco mossa

(Teleborsa) – Prosegue debole la borsa di Wall Street in una giornata povera di spunti dal fronte macroeconomico e da quello delle trimestrali con la stagione dei conti che sta volgendo al termine. 

Gli indici statunitensi sono dunque poco mossi, dopo i record raggiunti la vigilia, sostenuti dalle operazioni di M&A, in particolare il mega deal Broadcom-Qualcomm.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones sta riportando una variazione pari a -0,11%; sulla stessa linea, rimane ai nastri di partenza lo S&P-500, che si posiziona a 2.588,63 punti, in prossimità dei livelli precedenti. Pressoché invariato il Nasdaq 100 (+0,03%), come l’S&P 100.

In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti Utilities (+1,25%) e Beni di consumo primario (+0,99%). In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti Finanziario (-1,14%) e Beni di consumo secondari (-0,46%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Du Pont de Nemours (+1,63%), Walt Disney (+1,26%), Procter & Gamble (+0,80%) e Coca Cola (+0,75%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su JP Morgan, che prosegue le contrattazioni a -1,83%.

Scivola Nike, con un netto svantaggio dell’1,58%.

In rosso Goldman Sachs, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,22%.

Pensosa American Express, con un calo frazionale dello 0,75%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Walgreens Boots Alliance (+3,17%), Viacom (+3,06%), Twenty-First Century Fox (+3,01%) e Twenty-First Century Fox (+2,91%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Priceline, che continua la seduta con -11,95%.

Wall Street prosegue poco mossa
Wall Street prosegue poco mossa