Wall Street prosegue debole

(Teleborsa) – Prosegue con debolezza la borsa di Wall Street che ha riaperto i battenti oggi dopo il lungo weekend festivo. Ieri, infatti, si celebrava il Martin Luther King Day.

Sul fronte macro, sono pochi gli spunti odierni con la manifattura di New York in contrazione oltre il previsto. A livello societario, invece, il colosso Morgan Stanley ha diffuso oggi la trimestrale.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones si attesta a 19.849,3 punti; sulla stessa linea, resta piatto lo S&P-500, con le quotazioni che si posizionano a 2.270,86 punti. Poco sopra la parità il Nasdaq 100 (+0,36%); sui livelli della vigilia lo S&P 100 (+0,16%).

Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti Beni di consumo primario (+1,28%), Utilities (+1,14%) e Energia (+0,69%). Nel listino, i settori Finanziario (-1,67%), Industriale (-0,56%) e Sanitario (-0,44%) sono tra i più venduti.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Wal-Mart (+2,12%), Procter & Gamble (+1,53%), Nike (+1,52%) e Coca Cola (+0,87%). Le peggiori performance, invece, si registrano su JP Morgan, che ottiene -3,11%.

In caduta libera Goldman Sachs, che affonda del 2,26%.

Wall Street prosegue debole