Wall Street procede in frazionale rialzo

(Teleborsa) – Procede con un frazionale rialzo la borsa di Wall Street. La seduta per la borsa americana era iniziata senza slancio, ma il buon dato sulla manifattura che si è rivelato oltre le attese ha fatto accelerare il passo agli indici a stelle e strisce.

Il Dow Jones sale dello 0,58% a 19.914,83 punti. Sulla stessa linea lo S&P-500 che procede a piccoli passi, avanzando a 2.278,55 punti. Guadagni frazionali per il Nasdaq 100 (+0,49%)

Sullo sfondo, rimane l’incontro del neo presidente USA, Donald Trump con i colossi di Detroit

Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti Materiali (+2,49%), Finanziario (+1,36%) e Energia (+1,12%). Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori Telecomunicazioni (-2,75%) e Sanitario (-0,73%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, Du Pont de Nemours (+4,48%), IBM (+2,49%), Caterpillar (+2,19%) e American Express (+1,71%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Verizon Communication, che ottiene -4,57%.

Sessione nera per Johnson & Johnson, che lascia sul tappeto una perdita del 2,10%.

Seduta negativa per Pfizer, che chiude gli scambi con una perdita dell’1,40%.

Sotto pressione Merck, che accusa un calo dell’1,10%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Micron Technology (+4,89%), Western Digital (+4,56%), Seagate Technology (+3,94%) e Avago Technologies (+3,66%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Vodafone, che ottiene -2,02%.

Scivola Regeneron Pharmaceuticals, con un netto svantaggio dell’1,66%.

In rosso SBA Communications, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,40%.

Spicca la prestazione negativa di Ebay, che scende dell’1,37%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street procede in frazionale rialzo