Wall Street procede al rialzo

(Teleborsa) – Più acquisti al giro di boa per la borsa di Wall Street.

In una giornata scarna di dati macro, in cui l’unico dato in agenda è stato quello sui prezzi alla produzione gli occhi degli investitori guardano alla Federal Reserve e alle sue prossime mosse di politica monetaria. 

Intanto torna l’allarme terrorismo a New York dove, ieri 11 dicembre c’è stata è stato l’ennesimo gesto che ha seminato il panico nella Grande mela. Dal fronte societario, i riflettori sono puntati sull’accordo tra Walt Disney e 21st Century Fox per l’acquisto da parte del primo gruppo di asset del secondo sarà annunciato giovedì 14 dicembre. Rivoluzione anche in casa Facebook. Il gigante dei social network ha preso una decisione storica: passerà a una struttura di vendita delle inserzioni locale per fornire una maggiore trasparenza ai Governi.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones mostra un rialzo dello 0,61%, consolidando la serie di quattro rialzi consecutivi, avviata la scorsa settimana. Sulla stessa linea, lo S&P-500 avanza in maniera frazionale, arrivando a 2.667,28 punti. Consolida i livelli della vigilia il Nasdaq 100 (-0,12%).

Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti Telecomunicazioni (+2,43%) e Finanziario (+1,11%). Il settore Utilities, con il suo -1,33%, si attesta come peggiore del mercato.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Goldman Sachs (+2,73%), Boeing (+2,67%), Verizon Communication (+2,51%) e General Electric (+1,93%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Intel, che ottiene -0,65%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Seagate Technology (+4,06%), Tesla Motors (+2,37%), Activision Blizzard (+1,99%) e Comcast (+1,78%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Micron Technology, che prosegue le contrattazioni a -2,22%.

Vendite a piene mani su Applied Materials che soffre un decremento del 2,05%.

Seduta negativa per Lam Research che mostra una perdita dell’2,00%.

Sotto pressione Incyte che accusa un calo dell’1,81%.

Wall Street procede al rialzo