Wall Street prende respiro dopo il recente rally

(Teleborsa) – Wall Street prende respiro dopo i recenti guadagni sostenuti dalle trimestrali migliori delle attese, in particolare di molti colossi tecnologici.

Inglobata anche la positiva reazione innescata dal PIL USA migliore delle attese diffuso venerdì, gli investitori continueranno a seguire l’earning season, il possibile cambio al vertice nella Federal Reserve , il meeting di politica monetaria di quest’ultima e la macroeconomia.

Mercoledì sera il FOMC comunicherà la propria decisione in materia di tassi di interesse, anche se sembra scontato il nulla di fatto almeno fino al meeting clou di dicembre, in occasione del quale potrebbe ritoccare il costo del denaro.

Venerdì sarà diffuso invece il report sul mercato del lavoro, un dato monitorato con molta attenzione dalla Banca Centrale a stelle e strisce per le sue decisioni di politica monetaria.

Per quanto riguarda l’agenda odierna, in netto miglioramento le spese dei consumatori a fronte di redditi poco variati

A pochi minuti dall’opening bell il Dow Jones sta lasciando sul parterre lo 0,21%, mentre lo S&P-500 cede lo 0,15%. Piatto il Nasdaq 100.

Al top tra i giganti di Wall Street, Apple (+1,99%), Du Pont de Nemours (+1,63%), Boeing (+0,86%) e Intel (+0,79%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Merck & Co, che prosegue le contrattazioni a -5,32%.

Sotto pressione Pfizer, che accusa un calo dell’1,07%.

Tentenna Wal-Mart, che cede lo 0,90%.

Sostanzialmente debole Johnson & Johnson, che registra una flessione dello 0,88%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Shire (+2,59%), Baidu (+2,11%), Apple (+1,99%) e Celgene (+1,89%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su J.B. Hunt Transport Serv, che prosegue le contrattazioni a -1,74%.

Scivola Ross Stores, con un netto svantaggio dell’1,61%.

In rosso Paccar, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,17%.

Spicca la prestazione negativa di Dollar Tree, che scende dell’1,17%.

Wall Street prende respiro dopo il recente rally
Wall Street prende respiro dopo il recente rally