Wall Street positiva. Si riduce tensione sui dazi

(Teleborsa) – La borsa di Wall Street taglia il traguardo di metà seduta in territorio positivo dopo i passi avanti compiuti dalla Cina in tema di dazi. Pechino ha deciso di sospendere le tariffe su 16 prodotti importati dagli Stati Unitiin vista della ripresa delle trattative commerciali tra i due paesi in agenda ad ottobre.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones mostra un rialzo dello 0,51%; sulla stessa linea, lo S&P-500 procede a piccoli passi, avanzando a 2.995,03 punti. Sale il Nasdaq 100 (+0,82%), come l’S&P 100 (0,6%).

utilities (+0,92%), telecomunicazioni (+0,90%) e sanitario (+0,85%) in buona luce sul listino S&P 500. Il settore energia, con il suo -0,43%, si attesta come peggiore del mercato.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Boeing (+3,29%), Apple (+2,73%), Merck & Co (+1,51%) e Cisco Systems (+1,32%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su 3M, che prosegue le contrattazioni a -1,78%.

Scivola IBM, con un netto svantaggio dell’1,17%. Si muove sotto la parità Chevron, evidenziando un decremento dell’1,02%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Ctrip.Com International Spon Each Rep (+5,16%), Tesla Motors (+4,87%), Intuitive Surgical (+3,98%) e Illumina (+3,35%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Take Two Interactive Software, che continua la seduta con -2,57%.

In rosso Verisign, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,94%.

Wall Street positiva. Si riduce tensione sui dazi