Wall Street positiva in avvio

(Teleborsa) – Partenza positiva per la borsa di Wall Street dopo la seduta contrastata la vigilia, con gli investitori che si trovano a valutare i dati macroeconomici chiave, usciti prima dell’Opening Bell e, le notizie che arrivano dal Congresso sulla questione dell’innalzamento del tetto del debito.

In particolare, sono state diffuse le richieste di sussidi alla disoccupazione e il dato sul PIL che è stato rivisto al rialzo nel secondo trimestre. Tra poco sono attesi: l’indice PMI Chicago e gli stoccaggi di gas.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones si attesta sui valori della vigilia a 34.447 punti, mentre, al contrario, l’S&P-500 fa un piccolo salto in avanti dello 0,45%, portandosi a 4.379 punti. Sale il Nasdaq 100 (+0,89%); come pure, poco sopra la parità l’S&P 100 (+0,52%).

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per i settori informatica (+1%), sanitario (+0,71%) e telecomunicazioni (+0,71%).


In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Merck (+1,27%), Salesforce.Com (+1,16%), Apple (+1,03%) e Microsoft (+0,95%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Boeing, che prosegue le contrattazioni a -0,98%.

Giornata fiacca per JP Morgan, che segna un calo dello 0,51%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Paychex (+4,83%), Xilinx (+3,09%), Netflix (+2,89%) e Moderna (+2,29%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Bed Bath & Beyond, che prosegue le contrattazioni a -26,86%.

Vendite a piene mani su Ross Stores, che soffre un decremento del 2,41%.

Pessima performance per Dollar Tree, che registra un ribasso del 2,33%.

Sessione nera per American Airlines, che lascia sul tappeto una perdita del 2,23%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street positiva in avvio