Wall Street positiva dopo rialzo tassi Fed

(Teleborsa) – Positiva la borsa americana dopo la decisione della Fed di alzare il costo del denaro di un quarto di punto, largamente attesa dal mercato. Per il 2018 la Banca Centrale USA prevede tre rialzi dei tassi d’interesse, come indicato a dicembre. 

L’indice Dow Jones sale dello 0,47% a 24.843,01 punti mentre l’S&P-500 si porta a 2.723,23 punti. Sui livelli della vigilia il Nasdaq 100 (-0,17%); in moderato rialzo lo S&P 100 (+0,24%).

In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti Energia (+2,73%), Materiali (+1,27%) e Finanziario (+1,00%). Nella parte bassa della classifica dell’S&P 500, sensibili ribassi si manifestano nei comparti Beni di consumo primario (-1,27%) e Utilities (-0,48%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Chevron (+2,51%), Dowdupont (+2,00%), General Electric (+1,83%) e Caterpillar (+1,62%). Riesce a tornare in positivo Facebook +0,77% dopo le recenti perdite sullo scandalo datagate. I più forti ribassi, invece, si verificano su Procter & Gamble, che continua la seduta con un -1,44%. Sotto pressione Apple, che accusa un calo dell’1,43%. Piccola perdita per United Health, che scambia con un -0,53%. Tentenna Visa, che cede lo 0,51%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Incyte (+2,87%), Applied Materials (+2,85%), Lam Research (+2,61%) e Broadcom (+2,56%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Wynn Resorts, che prosegue le contrattazioni con un -2,76%. Scivola American Airlines, con un netto svantaggio dell’1,99%. In rosso Illumina, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,94%. Spicca la prestazione negativa di Liberty Interactive, che scende dell’1,89%.

Wall Street positiva dopo rialzo tassi Fed