Wall Street positiva dopo parole Yellen, ma prevale cautela

(Teleborsa) – Prosegue positiva la seduta a Wall Street, dopo che il presidente della Fed, Janet Yellen, al simposio di Jackson Hole, ha glissato decisamente la politica monetaria, focalizzando il discorso sulla storia della crisi e sull’operato delle autorità di regolamentazione.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones avanza a 21.834,61 punti; sulla stessa linea, lo S&P-500 procede a piccoli passi, avanzando a 2.445,29 punti. Poco sotto la parità il Nasdaq 100 (-0,3%); leggermente positivo lo S&P 100 (+0,23%).

Sul fronte macroeconomico, l’unico dato in agenda sugli ordinativi di beni durevoli, ha evidenziato a luglio, un calo superiore al previsto, dopo l’ottimo risultato di giugno, quando era stata registrata la crescita al passo più rapido in quasi tre anni.

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti Telecomunicazioni (+0,80%), Energia (+0,73%) e Industriale (+0,52%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Cisco Systems (+1,06%), Verizon Communication (+0,99%), Chevron (+0,91%) e Home Depot (+0,90%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Boeing, che prosegue le contrattazioni a -0,82%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Autodesk (+3,87%), Tractor Supply (+3,61%), O’Reilly Automotive (+3,29%) e American Airlines (+3,12%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Ulta Beauty, che prosegue le contrattazioni a -8,97%.

Wall Street positiva dopo parole Yellen, ma prevale cautela
Wall Street positiva dopo parole Yellen, ma prevale cautela