Wall Street positiva dopo la Federal Reserve

(Teleborsa) – Si muove al rialzo la borsa di Wall Street dopo che la Federal Reserve ha lasciato invariati i tassi di interesse e avviato il tapering, ovvero la riduzione degli acquisti di asset.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones riporta una variazione pari a +0,16%; mentre, al contrario, l’S&P-500 avanza in maniera frazionale, arrivando a 4.652 punti. Sale il Nasdaq 100 (+0,8%); come pure, poco sopra la parità l’S&P 100 (+0,54%).

Beni di consumo secondari (+1,28%), materiali (+1,19%) e beni di consumo per l’ufficio (+0,66%) in buona luce sul listino S&P 500. Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori energia (-0,74%) e utilities (-0,48%).


Al top tra i giganti di Wall Street, Walgreens Boots Alliance (+2,90%), Nike (+2,75%), DOW (+1,45%) e Travelers Company (+1,13%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Caterpillar, che ottiene -1,69%.

Si concentrano le vendite su Goldman Sachs, che soffre un calo dell’1,13%.

Tentenna Chevron, che cede lo 0,81%.

Sostanzialmente debole Johnson & Johnson, che registra una flessione dello 0,79%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Bed Bath & Beyond (+18,90%), Akamai Technologies (+6,69%), Nxp Semiconductors N V (+4,96%) e Discovery (+4,52%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Activision Blizzard, che prosegue le contrattazioni a -14,44%.

Sensibili perdite per Stericycle, in calo del 6,13%.

Vendite su Autodesk, che registra un ribasso dell’1,84%.

Seduta negativa per Moderna, che mostra una perdita dell’1,75%.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street positiva dopo la Federal Reserve