Wall Street positiva con il petrolio

(Teleborsa) – Partenza al rialzo per la borsa di Wall Street con le quotazioni spinte dal rally messo a segno dai prezzi del petrolio, infiammati dalla decisione del presidente americano, Donald Trump, di uscire dall’accordo nucleare con l’Iran. Scelta che preoccupa la comunità internazionale poiché fa temere un’escalation del conflitto con il Medio Oriente.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones sta mettendo a segno un +0,36%; sulla stessa linea, lo S&P-500 fa un piccolo salto in avanti dello 0,39%, portandosi a 2.682,27 punti. Poco sopra la parità il Nasdaq 100 (+0,3%), come l’S&P 100 (0,4%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti Energia (+1,78%), Materiali (+0,85%) e Industriale (+0,51%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Chevron (+1,98%), Exxon Mobil (+1,61%), Dowdupont (+1,49%) e Caterpillar (+0,89%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Wal-Mart, che ottiene -2,90%.

Contrazione moderata per Nike, che soffre un calo dello 0,60%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Electronic Arts (+3,17%), Micron Technology (+1,98%), CSX (+1,85%) e Expedia (+1,61%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Monster Beverage, che ottiene -8,81%.

In apnea Liberty Global, che arretra dell’8,40%.

Tonfo di Liberty Global, che mostra una caduta del 4,08%.

Broadcom scende dell’1,58%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street positiva con il petrolio