Wall Street positiva con gli occhi rivolti alla Federal Reserve

(Teleborsa) – Partenza all’insegna della fiducia per la borsa di Wall Street con l’attenzione degli investitori concentrato sulla due giorni del meeting del Federal Open Market Committee (Fomc) della Fed che si apre oggi a Washington e si concluderà domani mercoledì 19 giugno.

L’attesa è tutta per le decisioni che si prenderanno ai tavoli e per le dichiarazioni del numero uno della Federal Reserve, Jerome Powell; sullo sfondo la situazione politico-economica interna, con l’inizio della campagna elettorale per le Presidenziali, e quella internazionale che vede il braccio di ferro tra gli USA di Donald Trump e la Cina di Xi Jinping.

Secondo la quasi totalità degli analisti, le possibilità che la Fed decida di tagliare i tassi è molto alta, ma non nell’immediato; ci si aspetta dunque una svolta nella politica monetaria statunitense, più a settembre o comunque in autunno visto che ora il momento è molto delicato.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones segna un rialzo dello 0,70%; sulla stessa linea, piccolo scatto in avanti per lo S&P-500, che arriva a 2.909,42 punti. Buona la prestazione del Nasdaq 100 (+1,12%), come l’S&P 100 (0,2%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti telecomunicazioni (+1,07%), energia (+0,96%) e informatica (+0,94%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Apple (+1,46%), United Technologies (+1,38%), Intel (+1,30%) e Caterpillar (+1,26%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Dowdupont, che prosegue le contrattazioni a -2,12%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Tesla Motors (+2,65%), Western Digital (+2,48%), Alexion Pharmaceuticals (+2,28%) e Advanced Micro Devices (+2,23%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Hunt(J.B.)Transport Serv, che prosegue le contrattazioni a -1,62%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street positiva con gli occhi rivolti alla Federal Reserve