Wall Street parte incerta dopo il PIL

(Teleborsa) – Wall Street avvia gli scambi incerta, dopo la pubblicazione del dato sul PIL, che è apparso piuttosto deludente con una crescita modesta dell’1,2%. 

Il Dow Jones si attesta a 18.427 punti; sulla stessa linea l’indice S&P-500, che si posiziona a 2.169 punti (+0,06%), in prossimità dei livelli precedenti. Guadagni frazionali per il Nasdaq 100 (+0,22%).

Andamento negativo negli States su tutti i comparti dell’S&P 500. Tra i più negativi della lista del paniere S&P 500, troviamo i comparti Energia (-1,35%) e Materiali (-0,59%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Merck (+1,03%) e Microsoft (+0,58%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Exxon Mobil, che prosegue le contrattazioni a -2,99%.

Soffre Chevron, che evidenzia una perdita dell’1,72%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street parte incerta dopo il PIL