Wall Street parte in frazionale rialzo

(Teleborsa) – Seduta in modesto rialzo per Wall Street, che riapre i battenti dopo la festività del Memorial Day. A rendere cauti gli operatori sono le incertezze sul possibile accordo USA-Cina per il commercio, mentre pesano anche i dati sul mercato immobiliare.

A New York, il Dow Jones avanza marginalmente a 25.691,29 punti; lo S&P-500 mostra un rialzo frazionale, arrivando a 2.836,55 punti. Meglio il Nasdaq 100 (+0,64%). Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti informatica (+0,81%), beni di consumo secondari (+0,64%) e telecomunicazioni (+0,45%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, Microsoft (+1,28%), Home Depot (+1,11%), Visa (+1,09%) e Cisco Systems (+1,03%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Intel, che apre la seduta con -0,80%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Activision Blizzard (+5,23%), Advanced Micro Devices (+5,03%), Workday (+2,39%) e Ctrip.Com International Spon Each Rep (+2,13%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Gilead Sciences, che avvia le contrattazioni a -2,62%.

Tonfo di Hunt(J.B.)Transport Serv, che mostra una caduta del 2,21%.

Calo deciso per Biomarin Pharmaceutical, che segna un -1,93%.

Sotto pressione Mylan, con un forte ribasso dell’1,16%.

Wall Street parte in frazionale rialzo