Wall Street parte con la rincorsa grazie alla Cina e alle banche

(Teleborsa) – Partenza sostenuta per Wall Street, che accoglie di buonumore il suono della campanella, al rientro dopo il lungo weekend festivo. A sostenere il mercato statunitense, così come quelli europei, concorrono le speculazioni sul lancio di nuovi stimoli da parte della banca centrale cinese, dopo i pessimi dati sulla produzione.

IL mercato si avvantaggia anche di una serie di risultati trimestrali sopra le attese. In primo piano ci sono i conti delle banche d’affari, come Morgan Stanley e Bank of America: la prima ha sorpreso positivamente il mercato, mentre la seconda ha annunciato gli utili più alti dell’ultimo decennio. 

Sul fronte macro, è atteso per questo pomeriggio un solo dati sull’indice NAHB del mercato immobiliare, in agenda per le ore 16:00.  

Intanto, l’indice Dow Jones avanza dell’1%, mentre l’Indice S&P-500 apre la giornata in aumento dell’1,09%. In denaro il Nasdaq 100 (+1,19%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones si segnalano proprio le banche d’affari, come JP Morgan che cresce dell’1,58% e Goldman Sachs che avanza dell’1,57%.

In denaro anche McDonald’s (+1,58%) ed Home Depot (+1,57%).

Le più forti vendite si registrano su Travelers Company, che cede l’1,74%.

Wall Street parte con la rincorsa grazie alla Cina e alle banche
Wall Street parte con la rincorsa grazie alla Cina e alle banche