Wall Street parte con la rincorsa e festeggia l’accordo anti Shutdown

(Teleborsa) – Wall Street apre in forte rialzo, galvanizzata dall’accordo raggiunto al Congresso per evitare lo Shutdown, anche se non è chiaro se il Presidente Trump sarà soddisfatto, avendo sostituito il costo del “Muro” al confine con il Messico con quello più basso di un reticolato. Ottimismo anche sulle trattative USA-Cina per il commercio in corso di svolgimento a Beijing.

A New York, il Dow Jones mostra una plusvalenza dello 0,90%, interrompendo la serie di quattro ribassi consecutivi iniziata mercoledì scorso; sulla stessa linea, lo S&P-500 guadagna lo 0,81% rispetto alla seduta precedente, scambiando a 2.731,84 punti. Sale il Nasdaq 100 (+0,86%), come l’S&P 100 (0,9%).

Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti energia (+1,65%), finanziario (+1,41%) e materiali (+1,24%). Il settore utilities, con il suo -0,43%, si attesta come peggiore del mercato.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Goldman Sachs (+2,06%), Caterpillar (+1,99%), JP Morgan (+1,78%) e Intel (+1,68%).

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Electronic Arts (+4,90%), Jd.Com Inc Spon Each Repr (+3,29%), Nvidia (+2,71%) e Western Digital (+2,66%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Take Two Interactive Software, che prosegue le contrattazioni a -5,67%.

Tonfo di Gilead Sciences, che mostra una caduta del 4,30%.

Piccola perdita per Ebay, che scambia con un -0,66%.

Tentenna Fiserv, che cede lo 0,53%.

Wall Street parte con la rincorsa e festeggia l’accordo anti&nbs...