Wall Street parte con il freno a mano. Pesa lo shutdown

(Teleborsa) – Wall Street avvia le giornata senza slancio come indicato dai futures statunitensi.

Gli investitori rimangono cauti in attesa del voto del Senato che oggi 22 gennaio alle 18 ora italiana, tornerà a esprimersi sulla legge di rifinanziamento delle attività amministrative.

E’ ormai scattato il terzo giorno di shutdown negli Stati Uniti, dopo che i democratici e i repubblicani non sono riusciti a trovare un accordo sulla questione, facendo scattare la chiusura dell’amministrazione federale a partire dalla mezzanotte di sabato 20 gennaio.

Lo “shutdown” sta a indicare la parziale chiusura di uffici e servizi federali per quelle attività classificate come non essenziali.

A quattro anni dall’ultimo congelamento delle attività federali è tornato lo shutdown, misura espressamente prevista nella Costituzione americana qualora il Congresso non riesca a trovare un accordo sulla Manovra finanziaria.

Tra gli indici americani, il Dow Jones scivola dello 0,10%. Resta piatto lo S&P-500.Sulla parità il Nasdaq 100 (+0,06%).

In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti Energia (+0,75%) e Utilities (+0,59%). Il settore Industriale, con il suo -0,47%, si attesta come peggiore del mercato.

Tra i protagonisti del Dow Jones, Goldman Sachs (+0,67%), Procter & Gamble (+0,65%), Coca Cola (+0,61%) e Chevron (+0,59%). I più forti ribassi, invece, si abbattono su United Technologies, che continua la seduta con -1,32%.

Scivola Nike, con un netto svantaggio dell’1,06%.

Pensosa General Electric, con un calo frazionale dello 0,80%.

Tentenna American Express, con un modesto ribasso dello 0,67%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Wynn Resorts (+3,99%), Shire (+1,83%), Gilead Sciences (+1,32%) e Vodafone (+1,30%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Jd.Com, che prosegue le contrattazioni a -4,48%.

Crolla Ctrip.Com International, con una flessione del 4,14%.

Vendite a piene mani su Ulta Beauty, che soffre un decremento del 2,63%.

Pessima performance per Symantec, che registra un ribasso del 2,08%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street parte con il freno a mano. Pesa lo shutdown