Wall Street parte cautamente positiva: già scemato l’effetto PIL

(Teleborsa) – Wall Street parte complici i dati sul PIL del 3° trimestre, che sono risultati nettamente superiori alle attese: la crescita eocnomica è stata pari al 2,9% contro il 2,5% atteso.

Buono anche il dato sul costo del lavoro del 3° trimestre, che gha evidenziato una crescita stabile allo 0,6%, in linea con le previsioni e con il trimestre precedente.

Alla Borsa di New York, il Dow Jones avanza a 18.207 punti, mentre l’indice S&P-500 rimane ai nastri di partenza a 2.133 punti (+0,04%). In frazionale calo il Nasdaq 100 (-0,21%). In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti Industriale (+0,76%) e Materie prime (+0,67%). Il settore Sanitario, con il suo -2,11%, si attesta come peggiore del mercato.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Chevron (+1,97%), forte dei risultati annunciati ieri. 

Bene anche General Electric (+1,73%), Caterpillar (+1,02%) e Visa (+0,94%).

La peggiore performance è quella di Exxon Mobil, che cede il 2,16% dopo la trimestrale. 

Tonfo di Merck, che mostra una caduta del 2,15%.

Sotto pressione Pfizer, con un forte ribasso dell’1,12%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street parte cautamente positiva: già scemato l’effetto PI...