Wall Street parte al rialzo e aggiorna record

(Teleborsa) – Ultima seduta della settimana al rialzo per la borsa di Wall Street che aggiorna i record, con gli investitori che sembrano aver bene accolto l’accordo bipartisan negli Stati Uniti per il piano infrastrutturale da circa 1.000 miliardi di dollari. Gli addetti ai lavori nel frattempo riflettono sull’andamento dell’inflazione, elemento al centro dell’attenzione per capire le prossime mosse della Federal Reserve, aumentata a maggio, ma meno delle attese degli analisti.

Sul fronte macroeconomico, atteso anche il dato della fiducia dei consumatori dal Consumer Survey Center dell’Università del Michigan.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones mostra un guadagno frazionale dello 0,40%, mentre, al contrario, resta piatto l’S&P-500, con le quotazioni che si posizionano a 4.273 punti.Pressoché invariato il Nasdaq 100 (+0,16%); come pure, sui livelli della vigilia l’S&P 100 (+0,12%).

Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti beni di consumo secondari (+0,92%) e materiali (+0,46%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Nike (+14,66%) e Chevron (+0,53%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Honeywell International, che ottiene -7,13%.

Tentenna Goldman Sachs, che cede lo 0,85%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Baidu (+3,08%), Netflix (+2,13%), Tesla Motors (+1,87%) e Moderna (+1,63%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Vodafone, che continua la seduta con -2,42%.

Si concentrano le vendite su Bed Bath & Beyond, che soffre un calo dell’1,17%.

Sostanzialmente debole Xilinx, che registra una flessione dello 0,90%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wall Street parte al rialzo e aggiorna record